l Cinema è l’arma più forte? (1) – Mario Iannaccone

0
156

Oggi www.ilparadigma.it intervista Mario Iannaccone sul cinema italiano degli anni cinquanta e sessanta. Il cinema dei maestri. Una pagina di genio, estetica, talento e genialità. Ma esiste anche un lato lunare di questa stagione del cinema italiano?

Mario Arturo Iannaccone è romanziere e giornalista. Autore eclettico e dal vastissimo campo di ricerca. Ha pubblicato, tra gli altri: Rennes-le-Château, una decifrazione (2004, Premio Capri S. Michele-Critica), Templari, il martirio della memoria. Mitologia dei cavalieri del tempio (2005), Storia segreta. Adam Weishaupt e gli Illuminati (2005), Maria Maddalena e la dea dell’ombra. Il sacro femminile nell’immaginario contemporaneo (2006), La Spada e la roccia (2007), Il caso Giordano Bruno (Edizioni Art, Roma 2008) e Rivoluzione psichedelica. La CIA gli hippies, gli psichiatri e la rivoluzione culturale degli anni Sessanta.